come catturare un serpente assonagli



  • Organi di senso

    Udito dei Rettili. L ’orecchio,nei pesci e negli anfibi, regola l’equilibrio; i suoni arrivano al timpano che li trasmette all’orecchio interno tramite un ossicino chiamato columella(in alcuni rettili ha un piccolo muscolo ammortizzatore per ridurre i suoni troppo ... come catturare un serpente assonagli ...

  • Anguinophorma

    I rettili riuniti nell’infraordine dei anguinophorma hanno dimensioni molto varie che vanno dalla aniella, che lunga pochi centimetri è simile a un verme, varano di komodo che è la più grande lucertola e misura fino a 3 m e mezzo.La cosa che li accomuna è ...

  • Xenophidia

    La maggior parte delle specie attuali sono raggruppate nel terzo infraordine; questo gruppo a sua volta si divide in tre famiglie che si differenziano tra loro. I colubridi hanno denti posteriori allungati a forma di zanne collegati a ghiandole velenifere. Nei mamma, compra e serpe...

  • Anfibi

    Circa 3200 specie viventi formano la classe degli anfibi che comprendono tutte a noi note. Circa 400 milioni di anni fa i vertebrati di devono esclusivamente in acqua poi man mano si sono adattati a vivere sulla terra e in aria e gli anfibi sono stati primi animali a modificare la propria ...

  • Etologia

    Sin dall'antichità l'uomo ha visto carnivori come competitori anche se, con il suo progredire tecnologico, ha saputo combattere e vincerli. Con alcune specie l'uomo ha intentato delle vere guerre in quanto visti come simboli da sconfiggere indipendentemente dalla loro pericolosità. ...

  • Orso labiato(giocoliere) e orso malese

    Un genere a se stante è costituito dall'orso giocoliere (o labiato); le sue lunghe labbra gli danno un aspetto scimmiesco, ha orecchie piccole e pelliccia scura, le zampe posteriori sono corte, gli artigli lunghi e sul mantello ha una caratteristica V più chiara. E' diffuso t...

  • Alimentazione e nemici

    Solitamente gli anfibi si nutrono di insetti terrestri, acquatici, volanti, ragni, lombrichi e ragni. Alcune specie, più grosse, riescono a catturare anche topi e piccoli serpenti soltanto i girini, ovvero il loro stadio larvale, si cibano di vegetali. Naturalmente hanno dei nemici:...

  • Formichieri

    I formichieri (Mirmecofagidi) vivono nelle foreste tra Messico e Paraguay e si cibano di formiche e termiti. Sono rappresentati da 3 generi monospecifici e le loro dimensioni sono medio-piccole; hanno testa piccola, muso stretto e lungo con bocca piccolissima senza denti, una lingua molto ...

  • Alimentazione pipistrelli

    I piccoli pipistrelli riescono a catturare le loro prede anche volando in mezzo alla vegetazione più fitta, vicino all'acqua e vicino alle fonti luminose. Mentre sono in volo sono capaci di cambiare direzione in qualsiasi momento e ciò grazie all'ala che molto larga e corta; questi ...

  • Pipistrello pescatore

    Il pipistrello pescatore fa parte della famiglia dei nottilionidi e vive nell'America tropicale. Lo si può trovare nelle zone dove la presenza d'acqua è abbondante; i maschi si differenziano dalle femmine in quanto non ho colorazione rosso arancio più viva mentre le fe...

  • AyŤ-ayŤ

    Un' unica specie rappresenta la famiglia dei daubentonidi:l’ayè-ayè; è senza dubbio il più raro e il più curioso fra tutti mammiferi e attualmente sopravvivono soltanto una cinquantina di esemplari. Lo si trova soltanto nell'isola...

  • Pelle dei rettili

    La pelle dei rettili cresce ciclicamente e prima della muta si possono osservare 2 generazioni epidermiche sovrapposte. Nella muta lo strato vecchio si stacca lasciando il posto a quello nuovo,essa è preceduta dalla premuta che dura dai pochi giorni nel serpente a qualcuno in pi&ugr...

  • Tecniche di difesa

    Il mimetismo è un'ottima tecnica difesa in quanto dà la possibilità all'animale di vedere ma di non essere visto. Nei rettili il mimetismo è molto utilizzato; le tartarughe, tra cui quella azzannatrice , hanno colori e forme che le rendono mimetiche. Mol...

  • Pleurotidi

    Le tartarughe che mettono la testa sotto il carapace fanno parte del sotto ordine dei pleurotidi; hanno il tetto cranico completo, il cinto pelvico saldato al piastrone; questo gruppo conta 13 generi e 50 specie riunite in due famiglie: pelomedusidi e chelidi.queste tartarughe vivono in su...

  • Tartarughe predatrici americane

    Alla famiglia Chelidridi appartengono le tartarughe predatrici americane; hanno un carapace carenato è gibboso ed una testa molto grande che non può essere nascosta sotto il carapace. Hanno un becco molto forte, coda molto lunga; camminano sul fondo e non amano nuotare. ...

  • Geconidi

    La famiglia dei geconidi discendono dagli arcosauri che sono vissuti nel periodo giurassico hanno caratteristiche simili tra loro che li rende facilmente identificabili; il loro corpo è tozzo con arti molto sviluppati e coda carnosa e corta, grandi orecchie e testa grossa. ...

  • Scincomorpha

    Un importante gruppo di rettili che non hanno arti e sono simili al serpente è l’infraordine dei scincomorpha. In totale se ne contano cinque famiglie: scincidi, feilinidi, cordilidi, certidi e teiidi. Tra le più importanti famiglie c'è quella degl...

  • Serpenti

    Molti sauri hanno optato per una vita fossori a che li ha portati a ridurre o perdere gli arti. Le varie famiglie di serpenti hanno una struttura del corpo molto simile: testa riconoscibile dal collo, occhi protetti da una squama trasparente che si ricambia durante la muta, corpo lungo cil...

  • Anilidi

    Ofidi molto primitivi fanno parte della famiglia degli anilidi e vivono dentro gallerie scavate nel terreno; hanno un cranio tozzo ed enti presenti sia su mascella che il suo palato il mandibola. Hanno occhi molto piccoli; l'unico polmone che funzione quello destro mentre il sinist...

  • Uropeltidi

    La famiglia degli uropeltidi è composta da serpenti scavatori che vivono nelle zone montagnose ed umide di India e Ceylon. Hanno una testa molto piccola,1 corpo cilindrico e una coda corta. E proprio quest'ultima a caratterizzare questa famiglia; al contrario delle altre specie in c...

  • Boidi

    Della famiglia dei boidi fanno parte boa, anaconde e pitoni. Sono i serpenti più grandi che raggiungono gli 8 m. Il pitone di seba a 370 vertebre mentre quello moluro ne ha 435. Tutta la bocca e armata di denti aguzzi rivolti verso l’indietro; hanno occhi e narici picco...

  • Aspidites melanocephalus

    Il aspidites melanocephalus vive in Australia ha un corpo lungo circa 2 m e mezzo ed è ofiofago ovvero si nutre di altri serpenti sia velenosi che innocui. Il c.viridis vive nella nuova Guinea ed ha un serpente arboricolo ed è molto simile al boa canino. Il do...

  • Boinae

    Nella famiglia dei boinae vengono riunite altre quattro sottofamiglie; si differenziano dalla famiglia di pitonidi in quanto non possiedono i denti sul prima ascellare e sono ovovivipare. Della sottofamiglia dei bolyerinae fanno parte due specie che vivono entrambe nelle is...

  • Boa

    I 6 generi, che fanno parte della sottofamiglia dei boinae differiscono da quella dei pittori oltre che per quello già detto prima, anche per la posizione delle fossette termorecettrici che sono poste tra le squame labiali. Questi rettili vivono nel Madagascar e nel nuovo mondo e no...

  • Anaconda

    Al genere eunectes appartiene la specie più grande che si possa trovare in Amazzonia; l'anaconda che infatti supera normalmente i 6 m. Di aspetto simile al boa si differenzia per il corpo più massiccio ed un peso doppio; solitamente hanno una livrea di colore bru...

  • Dasypeltinae

    Due specie di serpenti,uno africano è l'altro asiatico, sono dei formidabili mangiatori di uova e fanno parte alla sottofamiglia dei dasypeltinae. Non superano i 3 m, hanno denti molto piccoli e poco numerosi che si trovano soltanto nella parte posteriore della bocca. Del g...

  • Homalopsinae;

    I serpenti che possiedono una vera ghiandola velenifera fanno parte della sottofamiglia dei homalopsinae; alcuni studiosi dividono questa sottofamiglia in due chiamate: homalopsinae e boiginae. Hanno una ghiandola velenifera neurotossica ma non possiedono le vesciche di accumulo ren...

  • Colubrinae

    Gli ofidi a noi più comuni fanno parte della famiglia delle colubrinae ed hanno corpo slanciato, grandi occhi, coda lunga. Sono serpenti che vivono sul terreno ma sono considerati anche degli ottimi arrampicatori. Il genere lampropertis è presente dai laghi ca...

  • Elapidi

    I serpenti più velenosi fanno parte della famiglia degli elapidi . Il loro veleno è neurotossica o e viene espulso tramite il morso dalle lunghe zanne. Vivono in tutti i continenti tranne l'Europa e sono sia terrestri, che arboricoli e marine; tra i più famosi c...

  • Cobra reale

    I cobra reali vivono in Birmania e sono i classici serpenti utilizzati dagli incantatori.. È il serpente velenoso più grande, con i suoi 4 m, ha un corpo lungo rastrello ed una testa grande quanto una mano. La ghiandola velenifera è grande e permette al serpente di ini...

  • Serpenti corallo

    Gli elapidi che sono presenti nel nuovo mondo fanno parte di tre generi di serpente corallo. Lì si trovano dagli Stati Uniti fino all'Argentina, hanno testa piccola non distinguibile dal collo, coda tozza è corta e occhi piccoli. La livrea è formata da anelli ...

  • Serpenti di mare

    La sottofamiglia degli hidrophinae (serpenti di mare) hanno scelto di vivere in un ambiente acquatico; in totale si contano 15 generi e circa 50 specie; alcune specie si possono trovare nei laghi cambogiani e delle Filippine. Questo gruppo e diviso in due sottofamiglia che hanno un diverso...

  • Vipere

    Il massimo perfezionamento dell'apparato velenifero è presente nella famiglia delle viperidi. Hanno una mascella corta dotate di zanne forate, forma di ago di siringa, quando la vipera apre la bocca le zanne scattano; hanno un corpo tozzo, la peste riconoscibile dal resto del corpo, gli oc...

  • Crotalinae

    I rappresentanti della sottofamiglia dei crotalinae si differenziano dai viperini in quanto hanno sul lato del muso un organo a fossetta con facoltà termorecettrici. Questa sottofamiglia è presente esclusivamente nel nuovo mondo tranne pochi rappresentanti che si tro...

  • Crotalus

    Al genere crotalus appartengono 25 specie tutte presenti negli Stati Uniti e nell'America del sud. Sono simili a vipere è possono toccare i 2 m di lunghezza. Vivono in territori sassosi e secchi; le specie che vivono negli ambienti aperti solitamente sono attivi la notte mentre quel...

  • Acipenseriformi

    Nei mari esistono creature che ci comunicano un'intensa sensazione di diverso, di primitivo. Sono pesci ossei che ci appaiono, ad occhio, poco accostabili ad un tonno, ad una carpa, ad un merluzzo, ad un pesce persico ecc... Dalla coda asimmetrica dello storione alle lucide scaglie del po...

  • Elettroforo

      L'elettroforo (Electrophorus electricus), conosciuto comunemente come anguilla elettrica o (più impropriamente) come gimnoto, è un pesce d'acqua dolce appartenente alla famiglia Gy...

  • Percidi e Serranidi

      Il pesce persico è presente in Europa mentre in America è stato sostituito da una specie simile; la specie europea e molto apprezzata dall'uomo per le sue carni; il pesce persico ha un corpo ovoidale, bocca grande con d...

  • Comportamento e apprendimento degli uccelli

      Il canto degli uccelli non è altro che un’attività sociale;quello che per noi è considerato un piacevole suono per loro acquista significati diversi: minaccia,richiamo sessuale,richiamo familiare. Naturalmente so...

  • Mergini

      La tribù dei mergini vede tra le sue specie gli orchi marini e i smerghi; questi uccelli sono anatre molto brave nel votare e tuffarsi, basti pensare che, quando sono sott'acqua, si aiutano anche con le ali e non solo con le zampe. ...

  • Poiane

      La poiana comune è distribuita in Europa ed Asia anche se quando migra si dirige in Africa. Questa specie conta 5 sottospecie che hanno metodi di caccia diversi tra loro. Normalmente le poiane cacciano di giorno utilizzando tre meto...

  • Albanelle

      Le albanelle fanno parte della sottofamiglia dei circaetinae e sono considerate predatrici di serpenti che costituiscono la loro fonte alimentare principale. Tre generi vivono in Africa di cui 2 sono monotipici e un altro comprende il bian...

  • Strigiformi

      Il comportamento predatorio dei cosiddetti rapaci notturni, gli Strigiformi, è meno vario di quello dei rapaci diurni e si può affermare che le prede principali della maggior parte di essi sono costituite da quella straordina...

  • Picidi

    L'ultima famiglia dell'ordine dei piriformi comprende i picchi e i torcicolli; in totale si contano 40 generi e 210 specie delle quali quasi tutte hanno dimensioni medio piccole. I picchi poss...

  • Picchi e Torcicolli

    L'ultima famiglia dell'ordine dei piriformi comprende i picchi e i torcicolli; in totale si contano 40 generi e 210 specie delle quali quasi tutte hanno dimensioni medio piccole. I picchi poss...

  • Formicariidi

    I Formicariidi sono una famiglia che si divide in 53 generi e 224 specie e sono così chiamati non perché si nutrono di formiche ma perché le seguono per catturare i loro p...

 

Argomenti correlati agli animali :