informazioni pantera



  • BiodiversitÓ

    Sono tre i centri per lo studio della conservazione della biodiversità forestale del ... informazioni pantera ...

  • Mammiferi

        I mammiferi (Mammalia) che attualmente vivono sulla terra (circa 4500 specie) non rendono l'idea della loro importanza fondamentale per il funzionamento degli ecosistemi. Se moltiplichiamo...

  • Classificazione mammiferi

        Tutte le specie (oltre 4500) sono raggruppate in tre classi: METATERI, EUTERI, PROTOTERI; anche se dovrebbero essere prese in considerazione le forme fossili. In questo caso le classi sarebbero sempre tre, ripartite in: PROTOTERI (comprendenti i MONOTREMI), ALLOTERI e TERI (dov...

  • Classificazione carnivori

        La zoologia attualmente divide l'ordine dei carnivori in due sottordini: FISSIPEDI (adatti all'ambiente sub- aereo) e PINNIPEDI (adatti all'ambiente acquatico); tale differenziazione ha reso questi due sottordine molto dissimili da far escludere che le due famiglie appartengono...

  • Carnivori

    La supremazia dei mammiferi ebbe inizio nell'era terziaria creando gruppi diversi. Fino a poco tempo fa i carnivori erano inclusi nella COORTE dei FERUNGULATI insieme ai CONDILARTRI (UNGULATI) e CREODONTI dai quali essi sarebbero derivati. I CREODONTI, nonostante una dentatura atta alla masticazi...

  • Biologia comparata mammiferi

      Come detto in precedenza, la maggior parte dei mammiferi è terrestre anche se molti si sono adattati a vivere in acqua. Quelli terrestri hanno colonizzato tutti i biotopi (dal deserto ai Poli, dalle grotte alle foreste pluviali) ed inoltre hanno toccato tutti i tipi di alimentazione...

  • Apprendimento mammiferi

    Molti studiosi si sono occupati della capacità di apprendimento dei mammiferi mediante esperimenti di laboratorio utilizzando dei labirinti e lo “skinner box”. E' stato studiato in tal senso l'apprendimento osservazionale, ovvero la capacità di apprendere guardando un al...

  • Anatomia mammiferi

        A differenza di uccelli e rettili, il corpo di un mammifero si forma dentro un utero e questo crea un legame forte tra la mamma e il suo piccolo anche dopo la nascita.  Questo legame è comune in tutti i vertebrati. La mamma per i primi periodi, alimenta il piccolo c...

  • Morfologia , riproduzione mammiferi

    Per carnivoro etimologicamente si intende qualsiasi animale che si cibi di carne anche se gli zoologi, dal punto di vista classificativo, intendono un certo ordine di mammiferi. Un carnivoro deve necessariamente avere strutture fisiche adeguate che gli consentono di sopraffare la preda e...

  • Ecologia

    La colonizzazione dei carnivori è avvenuta in tutti i continenti tranne che in Australia dove solo “da poco” ve n'è la presenza. La loro distribuzione è divisa in ambiente marino (pinnipedi) e terrestre (fissipedi). I fissipedi sono presenti dalla Tundra fino ai d...

  • Etologia

    Sin dall'antichità l'uomo ha visto carnivori come competitori anche se, con il suo progredire tecnologico, ha saputo combattere e vincerli. Con alcune specie l'uomo ha intentato delle vere guerre in quanto visti come simboli da sconfiggere indipendentemente dalla loro pericolosità. ...

  • Panda

    I Panda fino a poco tempo fa gli Ailuridi venivano inclusi tra i Procionidi mentre attualmente costituiscono una famiglia a se stante. Gli zoologi hanno discusso molto su dove collocarli in quanto presentavano alcune caratteristiche dei Procionidi e alcune degli Urs...

  • Orsi

    I rappresentanti più grandi dei Fissipedi sono gli orsi che sono presenti sia nel vecchio che nel nuovo mondo. Hanno corpo e testa massiccia, arti robusti con unghia non retrattili, una dentatura composta dallo schema 3/3, 1/1, 4/4, 2/3 e attuano una dieta onnivora; l'olfatto &egrav...

  • Orso labiato(giocoliere) e orso malese

    Un genere a se stante è costituito dall'orso giocoliere (o labiato); le sue lunghe labbra gli danno un aspetto scimmiesco, ha orecchie piccole e pelliccia scura, le zampe posteriori sono corte, gli artigli lunghi e sul mantello ha una caratteristica V più chiara. E' diffuso t...

  • orso delle Ande

    L'Orso delle Ande è l'unica specie presente in America del sud è l'orso dagli occhiali che vive tra Venezuela e Cile. Il pelo è nero con disegni bianchi sul muso (occhiali); il peso varia dai 60 kg (femmine) ai 100 (maschi). Sono vegetariani e adorano le noci di palma ...

  • Protele crestato

    Il protele crestato è l'unico rappresentante della famiglia monotipica dei Protelidi con le sue 6 sottospecie. Ha legami sia con gli Ienidi che con i Viverridi: dei primi ha uguale dentatura e piedi pentadattili (davanti) e tetradattili (dietro) e dai secondi si differenzia per la m...

  • Canidi

    La famiglia dei canidi è formata da volpi, lupi, sciacalli, cani e tutti hanno bene o male la stessa struttura: muso appuntito, grandi orecchie, lunghi arti, lunga coda e muscolatura sviluppata; hanno unghia non retrattili (tranne il licaone) e sono digitigradi (5 dita davanti e 4 dietro)....

  • Caratteristiche generali

    Tra i canidi l'organizzazione sociale raggiunge limiti quasi umani e l'olfatto è l'elemento essenziale di questa vita in società. Anche il movimento del corpo, del pelo e della bocca svolgono funzioni sociali. All'interno del branco, nel periodo dell'accoppiamento, non è inso...

  • Lupo

    I lupi sono abili cacciatori, vivono in branchi e raramente attaccano l'uomo; nel gruppo vige una rigida organizzazione: i maschi e le femmine hanno ordini gerarchici differenti e l'accoppiamento segue tali regole; la femmina partorisce da 3 a 8 cuccioli dopo 2 mesi di gestazione. ...

  • Volpi

    Due specie formano il genere Alopex e sono una via di mezzo tra i generi Canis e Vulpes e sono: la volpe polare e la volpe delle steppe; quella polare è simile a quella comune, ma più piccola e con due tipi di colore (o bianca o grigio argento), &eg...

  • licaone

    Un genere monotipico della famiglia dei canidi è il licaone, il più grande rappresentante con i suoi 30 kg circa. Ha testa robusta, orecchie dritte, corpo snello, arti lunghi e coda breve, pelo corto con mantello pezzato. Sono presenti in Africa, nelle zone aride e sono attivi tutto...

  • I cani meno conosciuti

    Una razza canina presente tra Siberia, Cina ed India è il Cuon; il maschio pesa circa 80 kg, mentre le femmine sono leggermente più piccole; vive sui rilievi montuosi e nelle foreste tropicali ed è un animale sociale. Ha un olfatto efficiente, è poco veloce, ma molto r...

  • Felidi

    I Felidi  sono i predatori più micidiali di tutti i carnivori; hanno forza, eleganza, agilità e sensi sviluppatissimi. Le loro dimensioni variano da pochi kg a centinaia. La dentatura segue la formula 3/3, 1/1, 3-2/2, 1/1 ed hanno canini enormi e una forza masc...

  • Felini, panterini, ghepardo

    Sono due sottofameglie a formare quella dei Felidi: i felini (felini e panterini) e gli acinonichini (ghepardo); solo i felini hanno l'apparato ioideo ossificato che non consente loro di ruggire. I felini si dividono in 16 generi, 29 specie e svariate sottospecie; il genere...

  • Linci

    Del genere Lynx fanno parte la lince comune, la lince pardina e la lince rossa; il loro peso varia dai 18 ai 25 kg; una caratteristica è il tipico ciuffo di peli sulle orecchie, il mantello è soffice e folto, in inverno, e presentano maculature nei soggetti che ...

  • Uccelli

    L’archaeopteryx può essere considerato,insieme ai tecodonti, l’anello di congiunzione tra rettili e uccelli. La storia dell’evoluzione degli uccelli è molto complessa ed è per questo che vi diremo le 3 più importanti analisi degli studiosi: ...

  • E.N.P.A.

    Ente Nazionale per la protezione degli animali. ...

  • Aree protette

    Alcune aree protette in italia per la salvaguardia della natura : Oasi WWF Valtrigona L'Oasi è situata nella Valtrigona, una piccola valle all'interno della catena del Lagorai. i 236 ha di proprietà del ...

  • Introduzione

    Mentre gli animali vertebrati, dai pesci ai mammiferi, sono da sempre al centro delle attenzioni degli specialisti che si occupano di conservazione delle risorse biologiche e di conseguenza del pubblico più ampio, altrettanto non si può dire per il grande, e non ancora definito, num...

  • Metologia di studio degli invertebrati

    La lettura dell'universo dei invertebrati non è univoca. La complessità tassonomica si lega con la complessità ecologica: affrontare le problematiche di conservazione dei invertebrati si coniuga, forse più che per altri gruppi di animali, con la conservazione degli hab...

 

Argomenti correlati agli animali :